Quali sono le migliori marche di casseforti? Ognuno di noi ha oggetti di valore in casa che vogliamo salvaguardare. Incendi, inondazioni, furti con scasso o altri eventi imprevisti: sono tutti rischi che possono essere risolti con una cassaforte. Che si tratti di un cimelio di famiglia insostituibile o di importanti documenti personali, le casseforti sono il modo ideale per mantenere gli oggetti al sicuro ma accessibili.

Ma non c’è una soluzione uguale per tutti quando si parla delle migliori marche di casseforti. Ci sono alcune variabili da considerare prima di acquistare una cassaforte, tra cui le dimensioni, lo stile di blocco e la portabilità. Abbiamo messo insieme una lista delle migliori marche di casseforti sul mercato. A seconda delle tue esigenze specifiche, dovresti essere in grado di trovare quella giusta per te.

Le migliori marche di casseforti
Le migliori marche di casseforti

Le migliori marche di casseforti

Vediamo subito quali sono le marche di casseforti migliori, analizzando le proprietà per capire come scegliere quella giusta. Ti indicheremo le marche più diffuse, così da poter reperire facilmente in modelli ed essere sicuri di una pronta assistenza in caso di necessità.

YALE

Partito come negozio di sistemi di difesa meccanici per banche a Stoccolma nel 1840, Yale è diventato sinonimo mondiale di serrature, e offre anche un’ampia gamma di casseforti.

Le casseforti Yale sono progettate da muro e mobili. Ci sono anche modelli da pavimento, e cassette di sicurezza per una soluzione più economica e pratica di difesa dei valori.

L’offerta di Yale non si limita alle casseforti casalinghe: ci sono modelli specifici per hotel ed aziende. Ha diverse serie di produzione ad alta tecnologia, con modelli motorizzati e con intagli laser. Le casseforti Yale hanno prezzi per i modelli domestici molto vantaggiosi, e rappresentano una scelta adeguata a chi vuole una cassaforte di valore ad un costo competitivo.

CISA

Cisa sta per “Costruzioni Italiane Serrature e Affini”: un marchio made in Italy dunque, che propone una gamma di casseforti a muro, a mobile ed elettroniche. Le cassaforti CISA sono sviluppate con frontali in acciao fino a 12 mm e le strutture di chiusura sono in acciao antitaglio e rinforzati al nichel delle dimensioni fino a 22 mm. Sono quindi casseforti di grande sicurezza, difficili da scassinare, e che garantiscono un alto standard qualitativo.CISA ha centri di vendita e assistenza distribuiti nelle principali città italiane, e dispone inoltre di un servizio di installazione per le sue casseforti. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo, e sono una scelta opportuna se si vuole una cassaforte dal giusto prezzo per alti standard di sicurezza.

HMF

Il marchio tedesco HMF è specializzato in casseforti mobili, da appoggio o portatili. La linea HFM è caratterizzata da modelli entry level, pensati per chi acquista la sua prima cassaforte ed ha esigenze essenziali. Molti modelli sono con serratura elettronica, che ne fanno una scelta perfetta per chi ha bisogno di casseforti da concedere in utilizzo, come gli alberghi o le palestre. Ha inoltre un’ampia offerta di casseforti cosiddette “invisibili”, cioè mimetizzate con l’arredamento come quelle a forma di libri o di presa della corrente elettrica. Le casseforti HFM fanno della economicità il loro punto di forza. Sono allo stesso tempo però solide e costruite con attenzione ai materiali. Compresi nell’acquisto della cassaforte sono inclusi tutti gli accessori necessari alla installazione e fissaggio.

Arregui

La proposta di casseforti di Arregui è sviluppata secondo un vario grado di sicurezza. É infatti possibile scegliere nel loro catalogo quattro livelli diversi per la propria cassaforte: basica, intermedia, alta e certificata.Arregui riesce quindi a presentare prodotti che vanno incontro a tutte le esigenze di sicurezza e di budget del cliente. Propone inoltre soluzioni innovative, come modelli smart in grado di inviare avvisi al cellulare in caso di attacchi esterni.La punta di diamante dell’offerta Arregui è rappresentato dalle casseforti di facile occultamento, per un alto livello di sicurezza combinato ad una rapida raggiungibilità degli oggetti da conservare.

Brihard

Il marchio Brihard è relativamente recente nel campo delle casseforti: opera da circa 20 anni, ma è stato in grado di imporsi subito all’attenzione del mercato grazie alla grande concorrenzialità dei prezzi in relazione alla qualità produttiva.Le casseforti Brihard sono caratterizzate da taglio laser dei componenti, tecnica che garantisce la perfetta aderenza per una maggiore sicurezza contro lo scasso. Dal design elegante, perfetto per casa o ufficio, Brihard offre casseforti di diverse dimensioni, pensate anche per la custodia di fucili ed altre armi da fuoco. Nel suo catalogo è possibile trovare anche la “Fire Series”: casseforti progettate per proteggere in caso di incendio la carta contenuta all’interno fino ad un’ora.

Casseforti: caratteristiche e tipologie, quali scegliere?

Quali sono le qualità da cercare di una cassaforte, e come scelgo la migliore cassaforte per le mie esigenze? Andiamo ad analizzare cosa distingue i modelli di casseforti e cosa tenere in considerazione per fare il giusto acquisto.

Modelli per posizionamento

Dove poter sistemare la cassaforte è forse l’elemento principale da valutare per l’acquisto. Ci sono diversi tipi di installazioni, e di conseguenza diversi modelli: si può scegliere di metterle al muro, in pareti abbastanza spesse e senza impianti. Si possono così nascondere dietro un quadro o un mobile e sono un deterrente al furto perché non possono essere facilmente trasportabili. Le cassaforte a mobile invece sono fissate a parete o pavimento, quando non si può o non si vuole realizzare una nicchia nel muro. Se di piccole dimensioni possono essere nascoste in un armadio. In caso la cassaforte sia pensata per mettere al sicuro documenti, piccoli oggetti, denaro è meglio pensare ad un modello portatile. Sono modelli solitamente pensati per essere facilmente nascosti, o con una mimetizzazione (con le forme di un libro ad esempio) o per le dimensioni molto contenute.

Dimensione

Dovresti pensare a quali tipi di articoli hai intenzione di conservare nella tua cassaforte prima di guardare quale taglia di cassaforte acquisterai. Se hai intenzione di conservare solo documenti,

contanti o oggetti più piccoli, una cassaforte compatta sarà la scelta giusta. Ma se stai cercando di conservare qualcosa di più grande, assicurati di conoscere le dimensioni dell’interno della cassaforte prima di acquistarla. L’aspetto può essere ingannevole: molte casseforti hanno uno scomparto interno molto più piccolo per dare protezione agli oggetti che stanno all’interno da acqua o fuoco. Accertati delle dimensioni effettive.

Tipo di blocco

Esistono molti modi diversi per bloccare e sbloccare una cassaforte e quale acquistare dipende dalle preferenze personali e dalla velocità con cui potrebbe essere necessario accedere a quello che conservi all’interno. Ci sono diversi modi di blocco da considerare: vediamo quali sono ed esaminiamo pro e contro.

Serratura meccanica

Questa cassaforte si apre con una chiave, ed è la forma tradizionale di chiusura. Le serrature meccaniche sono affidabili e facili da usare, ma si corre il rischio che la chiave possa essere rubata o persa. In tal caso potrebbe essere molto costoso, se non addirittura impossibile, cambiare la serratura e aprire la cassaforte.

Serratura a combinazione

Questo tipo di cassaforte si apre come un armadietto con una combinazione di numeri. Il combinatore può essere meccanico o elettronico: nell’ultimo caso sarà molto facile ricordare la sequenza dei numeri dato che può essere decisa direttamente. Con la combinazione è possibile consentire l’accesso alla cassaforte a più persone in maniera indipendente. Bisogna solo prestare attenzione a non dimenticare la combinazione e, in caso di combinatore elettronico, che la batteria sia carica.

Blocco biometrico

Questo tipo di cassaforte si sblocca con un dato relativo ad una parte del corpo, che ci contraddistingue in maniera unica come l’impronta digitale. Questa apertura è molto comoda e sicura, perché non si corre il rischio di perdere la chiave o dimenticare il codice di accesso. Ma d’altro canto non è totalmente affidabile e per questo motivo è di solito usata in combinazione con un altro metodo.

Doppio blocco

Un ulteriore livello di sicurezza può essere raggiunto con le casseforti a doppio blocco. In questo caso la serratura verrà sbloccato utilizzando due metodi, ad esempio una combinazione numerica ed una chiave. Questa tipologia può essere utilizzata se si vuole permettere l’apertura della cassaforte solo alla presenza di due determinate persone.

Dopo aver fornito le più importanti indicazioni per scegliere tra le migliori marche di casseforti vogliamo concludere questa guida dando gli ultimi suggerimenti per una scelta consapevole nell’acquisto.

Tra le qualità che possono fare la differenza c’è la resistenza al calore e all’acqua: spesso pensiamo alle casseforti solo come una difesa contro il furto, ma sono molto utili anche per proteggere le cose importanti da incendi o inondazioni. Perché in fondo le casseforti servono a questo: a difendere ciò che ci è caro, e a farci sentire più al sicuro.

Assistenza Casseforti

Call Now Button01118837467